mozzarella e pomodori conditi con condimenti balsamici a base di Aceto Balsamico di Modena I.GP.P

Cosa sono i condimenti balsamici?

mozzarella e pomodori conditi con condimenti balsamici a base di Aceto Balsamico di Modena I.GP.P

I condimenti balsamici sono prodotti ottenuti miscelando il mosto d’uva concentrato con un aceto di vino di qualità. Proprio come accade per il classico aceto balsamico, il prodotto viene fatto maturare in particolari botti di legno. Questo permette di portare a termine il processo di fermentazione dell'aceto e porta l’alimento ad acquisire il profumo e il sapore tipico del condimento al balsamico. Andiamo a conoscere i vari condimenti balsamici citandone le diverse peculiarità.

Le differenze tra i condimenti e l’aceto balsamico

Vi sarete certamente chiesti qual è la differenza tra aceto balsamico e condimenti balsamici. Questo può accadere soprattutto perché gli ingredienti e il processo di produzione sono molto simili a quelli usati per la preparazione dell’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Il tradizionale D.O.P., invece, viene prodotto con il solo mosto cotto.

I condimenti si distinguono per la loro densità e consistenza. Tra l’altro, non sono regolamentati da disciplinari come il tradizionale D.O.P. e il balsamico I.G.P. e non devono essere sottoposti a specifiche procedure d'invecchiamento. Anche la scelta dell'imbottigliamento è riservata al produttore, che può utilizzare contenitori di qualsiasi tipo.

L'aceto balsamico può essere commercializzato solamente dopo un determinato periodo d'invecchiamento. Per il tradizionale D.O.P., in particolare, non è consentito l'uso di additivi. Inoltre, il prodotto dev'essere imbottigliato esclusivamente in bottiglie di vetro da 100 ml.

Alcuni esempi di condimenti balsamici

Tra i vari prodotti presenti in commercio troverete diversi tipi di condimenti balsamici. I nostri, ovvero quelli di Acetaia Marchi, sono caratterizzati da un’acidità e da una densità variabile. Vengono preparati con mosto di uva cotto e aceto di vino. Sono tutti prodotti al 100% naturali e non contengono conservanti, coloranti, addensanti, antiossidanti, dolcificanti né solfiti aggiunti.

 

Ecco alcuni dei nostri prodotti condimenti balsamici

  • "Il Delicato 6" è un condimento balsamico dal colore bruno scuro che vi conquisterà con il suo sapore agrodolce. Molto delicato e piacevole, è consigliato per un uso giornaliero e ideale per insaporire varie pietanze.
  • "La Riserva 16" è un altro dei nostri prestigiosi condimenti balsamici. È il risultato dell'unione di un pregiato mosto cotto e di un eccellente aceto di vino. È di colore nero limpido e ha un sapore intenso nel quale potrete distinguere note fruttate. È perfetto per avvalorare i vostri risotti, ma anche gamberi e frittatine.
  • "Prezioso 9": il nome dice tutto su questo condimento realizzato con le uve migliori. Il travaso in botti di acacia conferisce al prodotto una cremosità e un aroma particolari. Potete usare questo condimento per arricchire tante diverse pietanze.
  • "Leggendario 26" è un prodotto dal gusto intenso, maturato per lungo tempo in botti di legno di qualità. È una delizia per il palato. Si tratta di uno dei condimenti balsamici che potete gustare in accompagnamento a formaggi non troppo stagionati, sulle fragole o, ancora, su un semplice budino.
  • Il Condimento Biologico Bianco è un prodotto unico nel suo genere, preparato grazie ad una miscela di mosto di uva cotto e Aceto di Vino. Con la sua tonalità giallo paglierino, vanta un’apprezzabile densità e un gusto delicato. Per la preparazione di questo condimento vengono scelte solo uve bianche di Trebbiano del territorio, coltivate con il metodo biologico.

Vi invitiamo a scoprire tutti i nostri prodotti: i nostri condimenti balsamici sono tutti di alta qualità, genuini e preparati con metodi tradizionali. Vi conquisteranno fin dal primo assaggio!


Aceto Balsamico di Modena - come usarlo in cucina

L'aceto balsamico di Modena in cucina

Aceto Balsamico di Modena - come usarlo in cucina

 

L'Aceto Balsamico di Modena è sicuramente uno dei prodotti più conosciuti della nostra tradizione culinaria, sia a livello nazionale che internazionale. Usato di frequente sulle tavole delle nostre case, si sposa bene con diversi piatti e rappresenta un ottimo condimento. È adatto ad elevare i sapori di primi e secondi, di carne e di pesce, di frutta e verdura. Si tratta quindi di un prodotto molto versatile e facilmente utilizzabile in svariate circostanze.

L’Aceto Balsamico è considerato un prodotto prestigioso, che propone esperienze organolettiche uniche. Proprio per questo viene sempre più spesso usato dai cuochi professionisti e anche dai grandi appassionati di ottima cucina.

Portiamo in tavola un tocco di Balsamico

Come si usa l’Aceto Balsamico di Modena in cucina? Come avrete compreso, si presenta come un accompagnamento perfetto per tanti piatti. È infatti un prodotto in grado di armonizzare e aromatizzare le pietanze, valorizzando il sapore dei singoli ingredienti.

Solitamente, scegliendo l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P., si può elevare il gusto dei cibi cotti. Delicatamente corposo e dal sapore intenso, questo condimento è adatto alla preparazione di risotti, secondi di carne (in particolare quella rossa) e di pesce. È perfetto anche per insaporire verdure cotte al forno, bollite e grigliate.

Scegliendo un prodotto caratterizzato da una corposità più marcata, dovuta ad un processo di invecchiamento più lungo, si possono rifinire insalate, contorni a base di ortaggi crudi e frutta fresca. L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P., sottoposto per l’appunto ad un prolungato processo d’invecchiamento/affinamento, è idoneo anche per guarnire dolci e cocktail. Può donare ad essi un tocco di sapore in più.

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Affinato – Confezione ConsorzioNon solo cucina italiana

L'Aceto Balsamico di Modena è perfetto per equilibrare i diversi sapori della tradizione culinaria italiana, ma si rivela un’ottima risorsa anche per chi ama portare in tavola la cucina internazionale. La “nouvelle cuisine” si sposa bene con le proprietà organolettiche di questo prodotto enogastronomico emiliano. Pertanto, possiamo dire con certezza che il Balsamico è la perfetta rifinitura per i piatti più caserecci e semplici, che sono indicati per la cucina di tutti i giorni. È fantastico anche per i piatti gourmet più raffinati, internazionali e non. In ogni eventualità può favorire il connubio tra tradizione e modernità, tra genuinità e prelibatezza.

L’importante è scegliere il miglior Aceto Balsamico di Modena

Per cucinare piatti di qualità servono ingredienti di qualità. Questo è ancor più vero quando si tratta di Aceto Balsamico. Bisogna sempre prediligere prodotti ottenuti da uve nostrane, lasciati invecchiare in botti di legno pregiato come il rovere, il ciliegio e il frassino. I migliori vitigni del modenese offrono la possibilità di produrre un prestigioso Mosto Cotto e un Aceto di Vino eccellente. Questi ingredienti, sapientemente miscelati, permettono di proporre un Balsamico di colore bruno scuro dotato di un’ottima densità e di un gustoso livello di acidità.

Non esitate a portare in tavola il nostro Aceto Balsamico di Modena I.G.P. e il nostro Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Sicuramente non vi deluderanno!


Acetaia Marchi, produzione Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P - scatola in legno

La nostra produzione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.

Acetaia Marchi, produzione Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P - scatola in legno

 

Da oltre un secolo l'Acetaia Marchi produce l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. I nostri prodotti sono molto apprezzati anche dai più grandi intenditori del settore. La nostra produzione prevede numerose fasi, l’uso di materie prime di alta qualità e di botti in legno pregiato. Andiamo a conoscere questo prodotto a livello generale e poi a parlare più nel dettaglio della nostra produzione.

Un prodotto tradizionale e anche D.O.P!

L'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è tutelato dal marchio D.O.P. da più di vent'anni, precisamente dal 17 aprile del 2000. Questa è la data in cui è stato approvato il regolamento europeo per la tutela di questo prodotto. L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. è un prodotto derivante dalla cottura del mosto d'uva e dal successivo affinamento di minimo 12 anni o invecchiamento di minimo 25 anni.

Il marchio D.O.P. è una garanzia

Per avvalersi del marchio D.O.P. la produzione deve attenersi a un rigido disciplinare, il quale tutela questa prelibatezza dalle imitazioni che spesso sono apparse sul mercato. I cardini di questo disciplinare sono l'utilizzo di mosto di sole uve selezionate, provenienti dai vitigni della provincia di Modena. Tra questi vitigni possiamo nominare il Lambrusco, il Trebbiano, il Sauvignon, l’Ancellotta, la Sgavetta, il Berzemino e l’Occhio di Gatta.

Una volta selezionati i mosti, si procede alla cottura a fuoco diretto a una temperatura di 84° per 12-14 ore in contenitori a vaso aperto. La fase cruciale è quella dell'affinamento/invecchiamento, che deve avvenire in botti di legno di rovere, castagno, gelso, acacia, rubinia, ginepro, ciliegio e frassino (scelti per la loro aromaticità), conservate in sottotetti preferibilmente non coibentati. Le escursioni termiche sono infatti fondamentali per la riuscita del procedimento d’affinamento/invecchiamento dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Durante tutti questi anni, l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. deve riposare in acetaia.

botti di rovere, castagno, ciliegio, ginepro per la produzione e l'invecchiamento dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P

La nostra produzione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.

All'interno dell'Acetaia Marchi le botti predisposte per far maturare e riposare l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. sono suddivise in batterie, ordinate dalla più capiente a scalare. L’Oro Nero viene progressivamente travasato dalla più grande alla più piccola. Ciascuna di esse è differente per la capienza, ma anche per la tipologia di legno (rovere, castagno, ciliegio, ginepro, etc.) con cui è realizzata. I progressivi travasi consentono all'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. di concentrarsi, raggiungendo gli standard organolettici di colore, densità, profumo e sapore stabiliti dal disciplinare.

Raggiunti gli anni di affinamento e invecchiamento, i prodotti vengono selezionati da un'apposita commissione di assaggiatori, diventando così il nostro Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Ai nostri clienti proponiamo un prodotto di elevata qualità, preparato con le sole uve del nostro territorio. Seguiamo passo dopo passo il disciplinare e prestiamo attenzione ad ogni singola fase della produzione.

Alla scoperta del delizioso e inebriante Oro Nero

Da anni, nella nostra famiglia, tramandiamo la passione di generazione in generazione. Tramandiamo anche la tradizione e l’amore per questo speciale prodotto tipico del nostro territorio. La nostra produzione è rivolta ai privati e ai buongustai, ma anche alle aziende e ai professionisti di vari settori. Con questi presupposti vi invitiamo a mettere alla prova il nostro Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. Potrete portare in tavola una raffinata tradizione e un gusto davvero unico.